Come si esegue l’ addominoplastica?

Vorrei sottopormi all’ intervento di addominoplastica in quanto – dopo due gravidanze “pesanti” mi ritrovo con l’addome completamente “distrutto”. In particolare ho tanta pelle in più, smagliature e grasso. Sono inguardabile. Ma come si esegue questo intervento?

Sono 2 le incisioni che vengono fatti per l’ intervento di lifting addominale: la prima viene fatta sopra la zona pubica tra le 2 spine iliache e l’altra sopra l’ombelico. La cute fra le incisioni viene eliminata e viene condotto lo scollamento cutaneo nella regione sopraombelicale . I muscoli addominali vengono poi avvicinati per dare forma adeguatamente i fianchi. Vengono quindi apposte le suture e sistemato l’ombelico. Sono immessi dei drenaggi. L’intervento di addominoplastica : dura circa sessanta minuti.

addominoplastica-foto-000[1]

Il risultato di questo intervento è molto efficace nel senso che l’addome rilassato ed adiposo risulterà rassodato e piatto. Ma attenzione! Il paziente che desidera sottoporsi a questo intervento dovrà considerare con attenzione la cicatrice programmata. L’ addominoplastica per eliminare la pelle in eccesso, produce una cicatrice lunga nella parte bassa dell’addome. Questa potrà sbiadire nel tempo ma non sparirà mai. Risulta quindi fondamentale che la decisione all’ intervento sia consapevole e matura.